The Daily Geek
Image default
Home » Apple annuncia tre innovativi studi sulla salute
Featured Smart Life

Apple annuncia tre innovativi studi sulla salute

Apple ha annunciato oggi tre studi medici senza precedenti, in collaborazione con importanti istituti accademici e di ricerca, che saranno in grado di coinvolgere il numero di partecipanti più elevato di quanto sia mai stato possibile in precedenza. Gli studi saranno disponibili sulla nuova app Research¹, che democratizza il modo in cui la ricerca medica viene condotta mettendo insieme istituzioni mediche accademiche, organizzazioni sanitarie e i prodotti Apple già utilizzati dei clienti nella loro vita quotidiana. I partecipanti contribuiranno a potenziali scoperte mediche e contribuiranno a creare la prossima generazione di innovativi prodotti per la salute. L’app Research sarà disponibile come download gratuito sull’App Store nel corso dell’anno.
“Grazie all’Apple Heart Study, abbiamo capito di poter avere un impatto positivo sulla ricerca medica in modi che aiutano i pazienti di oggi ma che sono anche in grado di lasciare contributi  che andranno a beneficio delle generazioni future”, ha detto Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple. “L’annuncio di oggi porta il nostro impegno per la salute ancora più lontano, coinvolgendo il numero più elevato di sempre di partecipanti”.
Lettura della frequenza cardiaca visualizzata su Apple Watch Series 5.
Lo Heart and Movement Study di Apple analizzerà la relazione tra la salute del cuore e i segnali di mobilità, come l’andatura di una persona.
Gli studi includono:
  • Studio Apple sulla salute delle donne (Women’s Health Study): In collaborazione con la Harvard T.H. Chan School of Public Health e il NIH’s National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS), Apple ha creato il primo studio a lungo termine di questa portata incentrato sui cicli mestruali e sulle condizioni ginecologiche. Questo studio comprenderà lo screening e la valutazione del rischio di condizioni come la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), l’infertilità, l’osteoporosi, la gravidanza e la transizione alla menopausa.
  • Studio Apple sul cuore e sul movimento (Heart and Movement Study): Apple sta collaborando con il Brigham and Women’s Hospital e l’American Heart Association per uno studio completo sulla correlazione fra la frequenza cardiaca e i segnali di mobilità – come l’andatura e i piani di scale saliti – e i ricoveri, le cadute, la salute cardiaca e la qualità della vita al fine di promuovere un movimento salutare e una migliore salute cardiovascolare. 
  • Studio Apple sull’udito (Hearing Study): Insieme all’Università del Michigan, Apple sta esaminando i fattori che incidono sulla salute dell’udito. L’Apple Hearing Health Study è il primo del suo genere a raccogliere dati nel corso tempo per capire come l’esposizione quotidiana al suono possa avere un impatto sull’udito. I dati dello studio saranno anche condivisi con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) come contributo alla sua iniziativa Make Listening Safe.
Il sostegno di Apple alla comunità della ricerca medica è iniziato con l’introduzione di ResearchKit e CareKit, che hanno aumentato la velocità e la portata con cui viene studiata e fornita l’assistenza sanitaria. Apple ha utilizzato ResearchKit per creare l’Apple Heart Study, che è stato il più vasto studio di questo tipo e ha mostrato l’impatto che studi virtuali su vasta scala possono avere sulla ricerca medica esaminando la fibrillazione atriale per convalidare la funzione di notifica del ritmo irregolare su Apple Watch.
“Le donne costituiscono la metà della popolazione mondiale, eppure ancora oggi gli investimenti nello studio delle loro esigenze sanitarie specifiche sono stati limitati”, ha detto Michelle A. Williams, un’epidemiologa riproduttiva e preside della facoltà della Harvard T.H. Chan School. “Questo studio, di portata senza precedenti, migliorerà enormemente la nostra comprensione dei fattori biologici e sociali nella salute delle donne e porterà a migliori risultati in materia di salute”.
“Questa è un’opportunità esaltante per i ricercatori del NIEHS di contribuire alla progettazione dello studio e utilizzare i dati che ne deriveranno per rispondere a domande nuove, non solo importanti per le donne in età riproduttiva, ma per le donne di tutte le età”, ha affermato Dale Sandler, Ph.D., capo del ramo di epidemiologia del NIEHS.
“Siamo entusiasti di lavorare con tutti i partecipanti allo studio e con Apple per identificare le caratteristiche della complessa fisiologia umana che portano a esiti diversi, al benessere o alle malattie croniche, e di utilizzare queste informazioni per consentire agli individui di massimizzare la propria salute”, ha detto Calum MacRae, vice presidente di innovazione scientifica per il dipartimento di medicina di Brigham e Women’s Hospital e professore associato di medicina presso la Harvard Medical School.
“Noi della American Heart Association, rappresentiamo una forza che lavora senza sosta per un mondo in cui l’aspettativa di vita sia più lunga e la vita più sana, e ci impegniamo a educare e responsabilizzare le persone ad avere un ruolo attivo in tutte le aree della loro salute cardiaca e del benessere generale”, ha detto Nancy Brown, CEO dell’American Heart Association. Crediamo che le soluzioni tecnologiche emergenti che cercano di fornire informazioni sulla salute offrano un grande potenziale per arrivarci”. Stiamo collaborando con Apple e Brigham and Women’s Hospital sullo studio Apple Heart and Movement Study per esplorare la correlazione tra un’ampia gamma di attività fisiche e la salute cardiaca complessiva di una persona per comprendere i rischi e gli interventi per migliorare la salute”.
“Siamo entusiasti di questa opportunità unica di collaborare con Apple per capire come le attività quotidiane influenzino il nostro udito”, ha detto DuBois Bowman, decano della University of Michigan School of Public Health. “Le informazioni raccolte da questa partnership saranno cruciali per noi per fronteggiare l’impatto sulla salute pubblica delle varie esposizioni al rumore sulla perdita uditiva negli Stati Uniti”.
“L’Organizzazione Mondiale della Sanità è lieta di notare l’annuncio dell’Apple Hearing Study che contribuirà alla nostra iniziativa Make Listening Safe migliorando la nostra comprensione dei comportamenti di ascolto degli utenti”, ha affermato la dottoressa Shelly Chadha, responsabile tecnico per la prevenzione della sordità e della perdita dell’udito presso l’Organizzazione Mondiale della Sanità. “Con oltre un miliardo di giovani che potrebbero essere a rischio di perdita uditiva a causa di un ascolto non sicuro, l’OMS sta affrontando questa sfida attraverso la sensibilizzazione e la definizione di nuovi standard per un ascolto sicuro. Le conoscenze acquisite attraverso questo studio contribuiranno alla futura azione di salute pubblica in questo campo”.

Articoli simili

Come scegliere il tuo prossimo laptop

The Daily Geek

Apple Arcade: è ora di giocare

The Daily Geek

I browser stanno introducendo la modalità scura automatica sui siti Web

The Daily Geek

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito impiega cookies per migliorare la tua esperienza utente. Speriamo tu sia d'accordo ma puoi disattivare questa opzione se lo desideri. Accetta Leggi di più