The Daily Geek
Image default
Home » Recensione Sonos PLAY:3 – sound eccellente, aspetto ingannevole
Audio Featured Test

Recensione Sonos PLAY:3 – sound eccellente, aspetto ingannevole

Chi dispone di un’ampia collezione musicale archiviata in rete o sullo smartphone ed é stanco di cuffie o dei vincoli del viva voce, trova in Sonos PLAY:3 un valido alleato. Al contrario delle casse Bluetooth, sono ancora pochi i diffusori audio di qualità che supportano connessioni wifi. Abbiamo quindi testato per voi il Sonos PLAY:3 c, un diffusore wifi sorprendentemente versatile che assicura una qualità audio egregia, a dispetto di un design non accattivante e di un’installazione – in primo acchito – poco intuitiva. Eccone i particolari.

 

Un design che non colpisce

Ammettiamolo, il Sonos PLAY:3 non eccelle per design. Con la scocca in metallo, il “mini diffusore” si presenta solido, essenziale e di dimensioni accettabili (268 mm L fronte, 160 mm P, 132 mm H) per un uso domestico. Posizionato in orizzontale risulta ingombrante per la forma trapezoidale, a nostro avviso discutibile. Inoltre é pesante (2,6 Kg)!

[FinalTilesGallery id=”12″]

 

Disponendolo verticalmente risulta più gradevole, specie se collocato tra diversi oggetti, senza però inficiarne la dissipazione del calore. Il colore bianco opaco del prodotto a nostra disposizione ha forse un punto di nero di troppo e non é il più adatto per ambienti eleganti, problema eventualmente risolvibile con il modello nero.

 

Installazione con CD? Per fortuna non solo!

 

Il CD di installazione

Installata la app si é aperto un universo di funzionalità che ha completamente modificato la nostra opinione sul prodotto. In pochi minuti abbiamo collegato Sonos PLAY:3 alla nostra rete e testato il diffusore wifi che non ha avuto la minima difficoltà a riprodurre brani con un audio eccellente e senza lag, nonostante si colleghi al wifi ad una velocità massima di 54 Mbit/s nella frequenza da 2,4 GHz per propria dotazione hardware.Aprendo la confezione del Sonos PLAY:3 troviamo la guida rapida per l’installazione in una elegante confezione. Il libretto però contiene solo un CD e le norme di sicurezza, senza alcuna altra indicazione. Riteniamo questa scelta poco opportuna se il target del produttore é un pubblico tecnologicamente “mobile” . Anche il sito del produttore dà pochi indizi sull’installazione wifi, fortunatamente viene citata la App Sonos, risultata necessaria allo scopo.

ATTENZIONE: chi ha un router wireless che non supporta lo standard wifi 802.11 b/g/n nella frequenza da 2,4 GHz ma solo la frequenza da 5 GHz o solo lo standard AC, non potrà utilizzare il Sonos PLAY:3 via wifi, bensì solo collegandolo via LAN al router, punto di demerito in termini di “future readiness”.

 

La App dei miracoli

garantisce accesso alla configurazione del dispositivo e a numerosi servizi di streaming. Permette di riprodurre direttamente la propria collezione musicale o canali radio (con smartphone dotati di tuner FM o DAB). Ma non solo, la stessa App trasforma il diffusore in un server multimediale o sveglia.

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Shadow
Slider

Altra chicca: una volta impostato il Sonos PLAY:3 tramite App, il volume del dispositivo si alza e/o abbassa utilizzando i tasti volume dello smartphone, quindi anche disponendo il diffusore in verticale tra altri oggetti, non se ne limita la funzionalità. Infine la app consente di integrare altri dispositivi Sonos che opereranno singolarmente o in sincronia a seconda delle necessità. Eccellente!

 

Sonos PLAY:3 versatile, anche con applicazioni di terzi

In redazione impieghiamo un FRITZ!Box 7490. Per utenti Android esiste la FRITZ!App Media gratuita per riprodurre sullo smartphone o su dispositivi esterni i brani archiviati sul FRITZ!Media Server. Abbiamo quindi testato Sonos PLAY:3 con la app di AVM ottenendo un risultato ineccepibile, a conferma dell’utilità di apparecchi compatibili con standard maturi e aperti come UPnP. Infine abbiamo testato Sonos PLAY:3 con un Microsoft Surface 3 Pro. Anche in questo caso selezionare il dispositivo in uscita e riprodurre i brani presenti in rete é stata questione di un click.

[FinalTilesGallery id=’13’]

 

Un’esperienza acustica d’eccezione

Il diffusore wifi Sonos PLAY:3 non può non entusiasmare per la prestazione audio, l’altoparlante infatti é frutto di una perfetta ingegnerizzazione. Nello specifico integra 3 diffusori alimentati da 3 amplificatori digitali all’avanguardia, ciascuno connesso ad uno dei 3 diffusori per fornire un audio eccezionale in qualsiasi ambiente. Un bass radiator ottimizzato produce note basse e potenti mentre due driver midrange per la riproduzione fedele delle medie frequenze e due tweeter per una riproduzione nitida delle alte frequenze assicurano un suono pieno. Tutte le impostazioni dei filtri, equalizzazione attiva e allineamento del tempo vengono regolati digitalmente tramite un avanzato sistema DSP. Il tutto per una qualità audio impeccabile a basso come ad alto volume.

Conclusioni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito impiega cookies per migliorare la tua esperienza utente. Speriamo tu sia d'accordo ma puoi disattivare questa opzione se lo desideri. Accetta Leggi di più