The Daily Geek
Image default
Home » CyberSec Services primo MSSP in Europa a capitalizzare sul Threat Hunting Framework di Group-IB
Featured Hi-Tech Sicurezza

CyberSec Services primo MSSP in Europa a capitalizzare sul Threat Hunting Framework di Group-IB

Group-IB, azienda di caratura globale specializzata in servizi di cyber-intelligence, investigazione e prevenzione di crimini informatici ad alto contenuto tecnologico, conferma di aver siglato una partnership con CyberSec Services, un fornitore di servizi di sicurezza gestita (MSSP) con sedi a Breganzona e a Milano (Italia). CyberSec Services è il primo partner in Europa ad unirsi al programma di Group-IB per MSSP e MDR (Managed Detection and Response) annunciato nel febbraio 2021.

Attraverso la nuova partnership le aziende italiane e svizzere fruiscono da subito delle soluzioni multi-tenant di Group-IB per identificare e quindi perseguire i cybercriminali oltre che per rilevare, tracciare proattivamente e reagire alle minacce più sofisticate. Rilevanti organizzazioni italiane e svizzere facenti capo al settore dell’energia, dell’industria e dei servizi finanziari si avvalgono già con successo della protezione delle proprie infrastrutture erogata tramite la nuova alleanza tra Group-IB e CyberSec Services.

Secondo recenti studi, il volume d’affari del mercato dei servizi di sicurezza gestita si è attestato su USD 27.70 miliardi nel 2020. Ci si aspetta un incremento di fino a USD 64.73 miliardi entro il 2026, con un tasso di crescita medio del 15.2% anno su anno. Accelerata dalla necessità di fornire servizi di cybersecurity allo stato dell’arte da remoto nelle fasi più impegnative della pandemia, l’erogazione di servizi gestiti di identificazione e reazione alle minacce (MDR), di analisi informatica forense e di risposta agli incidenti digitali (Digital Forensics and Incident Response – DFIR) rappresenta oggi per MSSP e organizzazioni specializzate in MDR un’opportunità senza pari per mostrare il proprio valore aggiunto ai propri clienti. In rapido aumento quindi il numero degli operatori con una clientela prona a rischi digitali e a cyberattacchi, che desidera garantire una protezione completa per le reti IT e OT dei propri clienti avvalendosi di un ecosistema di sicurezza basato su soluzioni e prodotti ad alte prestazioni.

E’ questo il caso di CyberSec Services, che desiderava portare i servizi di sicurezza erogati ad un livello superiore, al fine di offrire alla propria clientela piena visibilità sulle minacce note e zero-day come su eventuali attacchi mirati, congiuntamente a tempi di reazione immediati, tutto con una sola soluzione. Avendo avviato di recente le proprie attività in quest’ambito, CyberSec Services era insoddisfatta dell’articolato stack tecnologico necessario per fornire servizi MDR: architetture costose e complesse, rapporti con più vendor difficili da gestire e modelli di business poco chiari. Group-IB ha supportato CyberSec Services attraverso il proprio programma MDR mettendo l’azienda nella posizione di identificazione e reagire in maniera risolutiva alle minacce contro ambienti IT e OT. Grazie a questa prima esperienza di successo, CyberSec Services ha allineato la propria strategia e, aderendo al programma per partner MSSP di Group-IB, capitalizza sulle capacità dell’intera infrastruttura per la persecuzione delle minacce di Group-IB (Threat Hunting Framework – THF) per fornire servizi MDR e DFIR completi.

Il Threat Hunting Framework di Group-IB è la prima soluzione all-in-one per la protezione di reti sia IT sia OT. Il sistema copre ogni vettore di infezione, dalle email ai server fino agli attacchi contro la catena di approvvigionamento e consente ai partner di gestire sia i clienti sia le soluzioni implementate attraverso una singola interfaccia intuitiva. L’architettura omnicomprensiva consente agli MSSP di ridurre drasticamente i costi di eventuali integrazioni.

I partner MSSP beneficiano altresì della condivisione diretta di competenze da parte dei team CERT/SOC, informatica forense e risposta alle minacce di Group-IB, oltre che delle best practices per l’investigazione dei crimini informatici e l’incriminazione degli autori. In questo modo i partner sono in grado di operare in maniera indipendente e di acquisire conoscenze approfondite sugli autori delle minacce contro i propri clienti.

Alessandro Aresi, CEO di CyberSec Services, commenta: “In Group-IB abbiamo trovato il partner ideale per la nostra proposta di servizi atta a soddisfare le più diverse esigenze della nostra clientela. Le peculiarità di Group-IB sono la completezza del loro portafoglio e l’abilità di rendere le loro proposte compatibili e complementari ad un MSSP quale CyberSec Services”.

Aresi aggiunge: “Per essere efficaci, concorrenziali e conformi alle regolamentazioni FINMA vigenti nella Confederazione Elvetica, quindi per soddisfare le esigenze di organizzazioni private e pubbliche che desiderano mantenere i propri dati in Svizzera, era necessario implementare un ambiente interamente gestito nel nostro Paese. Grazie all’essenziale apporto dei tecnici di Group-IB siamo riusciti a soddisfare con successo questo criterio. Un risultato importante che ci ha permesso di acquisire clienti di rilievo sul mercato svizzero, tra cui note utilities elettriche e importanti gruppi di consulenti finanziari”.

Group-IB

Giulio Vada, Head of Business Development Italy, Group-IB“Tolleranza zero verso i cybercriminali, questo è il nostro DNA. Group-IB é un’azienda focalizzata sul canale, la nostra missione è garantire che i nostri partner MSSP / MDR e i loro clienti siano al sicuro. Sono estremamente fiero che CyberSec Services ci abbia accordato la propria preferenza. Il nostro obiettivo è trasmettere competenze e fornire i migliori servizi per la persecuzione delle minacce, consentendo loro di lottare con successo contro il crimine informatico”, conclude Giulio Vada, Head of Business Development Italy di Group-IB.

Articoli simili

Fino a che punto è possibile proteggere la smart city di domani?

The Daily Geek

Social engineering, ransomware e attacchi mirati all’ordine del giorno

The Daily Geek

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito impiega cookies per migliorare la tua esperienza utente. Speriamo tu sia d'accordo ma puoi disattivare questa opzione se lo desideri. Accetta Leggi di più