The Daily Geek
Image default
Home » Huddle Rooms: cosa sono e come beneficiarne secondo Snom
Featured Infrastrutture PRO

Huddle Rooms: cosa sono e come beneficiarne secondo Snom

Mai prima d’ora abbiamo comunicato così tanto e spesso. Per il solo 2019 gli esperti hanno previsto un volume di circa 293,6 miliardi di e-mail scambiate in tutto il mondo – ogni giorno! Entro il 2023 questa cifra dovrebbe salire a 347,3 miliardi ogni 24 ore*. Nel contempo i dipendenti sono sempre più mobili e svolgono il proprio lavoro ovunque sia possibile: in ufficio, a casa, presso la clientela o in viaggio.

Tuttavia, o proprio per questo, il meeting estemporaneo vive un revival in ambito professionale. Ma, a differenza del passato, invece di riunioni di lunga durata con numerosi partecipanti si opta sempre più spesso per uno scambio di informazioni rapido con una cerchia ristretta: la “Huddle Room” sta diventando sempre più popolare. Snom, rinomato produttore internazionale di telefoni IP e soluzioni per conferenze, dispone della migliore tecnologia per questo tipo di attività – potente e scalabile, perfetta per start-up, piccole e medie imprese come grandi aziende.

Le Huddle Rooms

Lo spazio è piccolo, il tempo è limitato: siede attorno al tavolo solo chi ha davvero qualcosa da dire sull’argomento del meeting, di persona o per telefono. Non si spreca tempo per scrivere e inviare o nell’attesa di un’e-mail – tutti dicono brevemente quello che hanno da dire, tutto qui. Chi da sempre ritiene questa via la migliore per scambiare informazioni trova nel frattempo numerose conferme scientifiche**: la conversazione personale è molto più efficiente di un messaggio elettronico. E oggi la distanza non rappresenta più un ostacolo, perchè esistono numerose soluzioni per conferenze telefoniche efficienti, potenti, convenienti e facili da usare, basate su un semplice telefono da tavolo IP.

Soluzione senza fili per la Huddle Room: telefono IP Snom con adattatore A230 DECT in combinazione con il modulo vivavoce C52-SP

“Le piccole e medie imprese spesso non hanno i mezzi per mettere a disposizione sale conferenze attrezzate in modo elaborato. E nelle aziende più grandi, le sale conferenze devono spesso essere prenotate con largo anticipo. Trasformare il proprio ufficio o un ufficio temporaneamente libero in una Huddle Room per riunioni veloci e senza ulteriori indugi è molto più in linea con le esigenze di flessibilità della quotidianità lavorativa”, afferma Roman Hennes, Product Marketing Manager di Snom Technology GmbH. E aggiunge: “Con la chiavetta A230 DECT-USB ed il modulo di espansione Snom C52-SP dodato di altoparlante vivavoce qualsiasi telefono da tavolo Snom con porta USB può essere rapidamente convertito in una soluzione per conferenze flessibile ed economica. E questo in ogni ufficio, senza costi di investimento elevati, senza grandi sforzi tecnici o numeri di telefono aggiuntivi per la sala conferenze”.

Qualità audio perfetta, addio suoni metallici

Grazie alla riduzione dei rumori di fondo e ai filtri vocali, la soluzione per conferenze estemporanee di Snom offre una qualità del suono molto migliore rispetto agli altoparlanti per PC o laptop. Nella Huddle Room, i partecipanti beneficiano della qualità audio HD che caratterizza tutti i terminali Snom grazie all’altoparlante full duplex integrato nel C52-SP e del microfono vivavoce di alta qualità.

Snom C520-WiMi: conversazioni perfette grazie al microfono integrato e ai due satelliti vivavoce wireless (DECT).

Se si desidera sedersi più lontano dall’unità base senza che la trasmissione della propria voce subisca alterazioni, é possibile avvalersi anche di uno dei due microfoni DECT portatili dello Snom C520-WiMi, semplicemente staccandolo. E’ altresì possibile abbinare uno smartphone via Bluetooth allo Snom C520-WiMi in modo semplice e veloce.

Che si tratti di una telefonata personale o di una conf call estemporanea in viva voce nella Huddle Room: una conversazione é e rimane la forma di comunicazione più efficiente. Snom fornisce  gli strumenti più adeguati.

Fonti:
* Secondo una previsione del portale online “Statista“.
** Una richiesta effettuata faccia a faccia ha 34 volte più successo di un’e-mail” – Autore: Vanessa K. Bohns, professore associato di comportamento organizzativo presso la Scuola ILR della Cornell University, Ithaca, New York, USA – in: Harvard Business Review, 11 aprile 2017

Articoli simili

Anno nuovo, sfida nuova: da Snom il gioco a premi per le aziende di canale

The Daily Geek

Moustache Bikes cambia marcia con i telefoni IP Snom

The Daily Geek

Snom A190: headset DECT multicella

The Daily Geek

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito impiega cookies per migliorare la tua esperienza utente. Speriamo tu sia d'accordo ma puoi disattivare questa opzione se lo desideri. Accetta Leggi di più