The Daily Geek
Image default
Home » I telefoni da tavolo? Devono essere più smart! Il nuovo paradigma di Snom.
Featured Infrastrutture PRO Software

I telefoni da tavolo? Devono essere più smart! Il nuovo paradigma di Snom.

Perché rinunciare alla comodità degli smartphone solo perché il telefono da tavolo aziendale è basato su tutt’altra tecnologia? Frutto di un anno di intense attività di ricerca e sviluppo, con la nuova release 10 del firmware per i propri terminali IP Snom si ripresenta più innovativo e unico che mai. Il pioniere tedesco del VoIP non si è limitato a incrementare le prestazioni dei suoi telefoni ma li ha dotati di numerose funzionalità particolarmente apprezzate negli smartphone, imponendo nuovi standard di fruibilità dei terminali da scrivania.

Chi non apprezza la modalità di ricerca rapida di qualsiasi recapito nella rubrica dello smartphone? Con la versione 10 del firmware di Snom questa funzione viene integrata nativamente nella configurazione standard dei telefoni IP da tavolo. Implementazione unica nel suo genere, con Snom QuickLookup basta inserire i primi tre caratteri di un numero di telefono o nome perché il terminale avvii una scansione di tutti i contatti in tutte le directory disponibili presentando in un batter d’occhio i suggerimenti di contatto più probabili.

Silenziare la suoneria ma non perdere neanche una chiamata sinora era impossibile con i terminali IP, la funzionalità DND (do not disturb) integrata nella maggior parte dei moderni telefoni VoIP infatti consente solo di inoltrare le chiamate in ingresso a contatti specifici o alla segreteria telefonica. Tuttavia, in ambienti lavorativi particolarmente caotici, la suoneria del telefono può rivelarsi un fattore di disturbo, specie in occasione di meeting estemporanei. Con il Silent Mode, anch’esso novità assoluta nel panorama dei terminali IP, basta premere un tasto del telefono per silenziare la suoneria. Le chiamate in ingresso vengono tuttavia visualizzate sul display LCD del telefono. In questo modo l’utente è  comunque reperibile e può decidere se rispondere o meno alla chiamata. Proprio come farebbe con lo smartphone.

La grande novità della versione 10 e primato mondiale per il produttore berlinese è l’adattamento della luminosità del display in base alla luminosità ambientale. Primo telefono al mondo che integra un sensore di luminosità che rileva movimenti in prossimità del display, il terminale IP Snom D735 dotato della V10 è da subito in grado di incrementare automaticamente la luminosità del display in giornate soleggiate o in ambienti particolarmente luminosi per migliorarne la leggibilità e di ridurla in ambienti meno luminosi o nelle ore serali. Una funzione sinora apprezzata nei device mobili che, riducendo ulteriormente l’impatto energetico di questo specifico telefono, contribuisce ad un più rapido ritorno sull’investimento.

Con la versione 10, qualsiasi telefono IP Snom si presenta all’utente con un’interfaccia interamente rinnovata. Dotata di un look moderno, con numerosi tasti funzione virtuali e icone, consente ora una fruizione più che intuitiva delle caratteristiche avanzate del telefono. Personalizzabile a piacimento con immagini di sfondo, opzioni di trasparenza e colorazioni in linea con l’identità del marchio aziendale, la nuova interfaccia utente consente ai telefoni Snom dotati di display a colori di diventare parte integrante di qualsiasi ambiente business, che si tratti di alberghi o terminal aeroportuali, ospedali o uffici.

La versione 10 del firmware Snom include altresì l’integrazione nativa del nuovo adattatore wifi Snom A210. Collegato alla porta USB dei terminali Snom e configurato attraverso la nuova UI consente di fruire del telefono anche qualora non collegato alla rete cablata, beneficiando della telefonia VoIP e delle funzioni avanzate del centralino tramite WLAN, e quindi di un nuovo livello di versatilità in termini di posizionamento dei terminali.

Gli utenti dei terminali Snom possono scaricare da subito la nuova versione 10 del firmware gratuitamente!

Articoli simili

Andreas Erhart alla guida di AVM in Svizzera

The Daily Geek

Filtrate su GitHub migliaia di chiavi di cifratura: come evitare altri casi simili

The Daily Geek

I Nokia 3.1 hanno iniziato a ricevere l’aggiornamento a Android Pie

The Daily Geek

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito impiega cookies per migliorare la tua esperienza utente. Speriamo tu sia d'accordo ma puoi disattivare questa opzione se lo desideri. Accetta Leggi di più